Cerca
  • Federica Tuffanelli

LA CIOCCOLATA: E' LA DOSE CHE FA IL VELENO.


E’ Pasqua! E come da tradizione, le nostre case abbondano di cioccolata di ogni tipo e dimensione.

Purtroppo questo può rappresentare un pericolo non indifferente visto che il cioccolato risulta tossico per cani e gatti! Due composti chimici, Caffeina e Teobromina, sono i responsabili di questa tossicità, in quanto i nostri pet le metabolizzano molto più lentamente di noi.

Come ogni composto chimico, è la dose che fa il veleno! Qui sotto una tabella per capire, in linea del tutto generale, la dose tossica di cioccolato che deve assumere un cane per iniziare a manifestare i sintomi dell’intossicazione.



I sintomi iniziano generalmente in 1-4 ore dall’ingestione e si manifestano con iperattività, seguita da tremori muscolari, contrazioni tonico-cloniche e nei casi più gravi, coma e morte.

Frequentemente però, se ingerita in piccole quantità, il cane tende a vomitare per il disturbo che il cioccolato da all’apparato gastroenterico.


Comunque sia, se sospettate che il vostro cane abbia ingerito cioccolata, avvisate il vostro veterinario!


Nei gatti, il metabolismo di queste due sostanze è ancora più lento, ma essendo molto più diffidenti dei cani, la possibilità che ingeriscano cioccolata è molto più bassa.


Tanti auguri di buona Pasqua a tutti voi e ai vostri amici a 4 zampe!


#cpvmanciniostia

26 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti